Lo zaino e i problemi alla schiena

È estate e sia chi è appassionato di montagna ⛰ che si prepara per lunghe camminate, sia chi è innamorato del mare ? che si prepara a portare tantissime cose in spiaggia e sia chi adora la collina e la campagna ? e le città d’arte che dello zaino fanno un compagno affidabile e sicuro si prepara a portare un peso che graverà inevitabilmente sulla schiena.

Le regole per scegliere e, successivamente, per caricare lo zaino sono le medesime.
❗️Innanzitutto deve essere scelto in base alla propria corporatura e alla propria altezza affinchè non risulti troppo corto ma soprattutto troppo lungo.

❗️Poi deve essere più leggero possibile ma senza rinunciare a dettagli cruciali quali le imbottiture sugli spallacci, la cintura per evitare che si muova durante il cammino e le tante tasche che assicurano una precisa distribuzione dei pesi.

❗️Prima di partire è importante fare una lista delle cose da portare in relazione al tragitto e al tempo che si passa fuori casa. Usate sempre la stessa lista che andrete ad aggiornare di volta in volta.

✅Buona regola, in caso di lunghe camminate, per un uomo è non superare mai i 13-14 kg e per una donna i 10-11 kg.

Quando tornate da una qualsiasi camminata (o viaggio), svuotate con cura lo zaino per capire realmente cosa avete usate e cosa no, così, la prossima volta, porterete solo quello che vi è stato utile e limiterete le cose superflue che vanno solo a caricare più peso sulla vostra schiena.

?‍?Se avete patologie o problemi di vario genere alla schiena, il nostro consiglio è sempre quello di non caricare la zona e farvi valutare da un professionista.

☎ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973 o ▶contattaci qui.
? Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.