Sincope da idrocuzione

Ci è stato detto, quando eravamo bambini, di non fare il bagno al mare prima di 3 ore dopo aver mangiato. Ma è tutto vero?
E’ un luogo comune che dopo aver mangiato si stia digerendo e l’acqua interrompe la digestione e provoca la congestione.
Ma vediamo cos’è la sincope da idrocuzione che colpisce i vacanzieri che si tuffano in mare, nei laghi o nei fiumi.
La sincope non è altro che un’improvvisa e repentina perdita della coscienza, con arresto involontario della respirazione e conseguente arresto cardiaco. Si deve intervenire immediatamente con delle tecniche complete di rianimazione per salvare la persona.
La sincope da idrocuzione o sincope riflessa in acqua colpisce coloro che si immergono improvvisamente in acque fredde. Il problema non è l’acqua fredda o la temperatura corporea ma la differenza tra le due temperature. Magari si sta sotto al sole per due ore e la temperatura corporea e della pelle è molto alta, si è fatto pasto molto calorico e si è bevuto alcol, ci si alza dalla sabbia e ci si immerge con un tuffo. Il repentino calo della temperatura può generare la sincope da idrocuzione.
Naturalmente questa sincope colpisce maggiormente soggetti anziani e tra questi in particolar modo chi ha problemi legati allo stile di vita come obesità, scarsa attività fisica e con problemi cardiocircolatori.
Per prevenire la sincope da idrocuzione è molto semplice. E’ sufficiente entrare gradualmente in acqua bagnandosi un po’ alla volta, partendo dalle gambe e dalle braccia. In questo modo abbassiamo la temperatura corporea gradualmente e il corpo non subirà shock termici.
Ricapitolando:

  • Non entrare in acqua improvvisamente se eccessivamente accaldati
  • Non entrare in acqua improvvisamente dopo un pasto abbondante
  • Non entrare in acqua improvvisamente dopo aver bevuto alcolici
  • Non entrare in acqua improvvisamente dopo un intenso sforzo fisico
  • Entrare in acqua gradualmente bagnando gambe e braccia

Il nostro consiglio è sempre quello di avere uno stile di vita sano e farsi seguire da uno specialista che può valutare la situazione, scongiurare patologie e darvi consigli su come condurre una vita sana e serena.
Foto: Italy: perfect for cliffs and castles © Dean Treml/Red Bull Content Pool

✅Vi aspettiamo nella nostra sede di Pescara in Viale Bovio, 275.
☎️ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973 o ▶️contattaci qui.
👍 Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.

Sincope da idrocuzione🌞🌞🌞🌊🌊🌊Ci è stato detto, quando eravamo bambini, di non fare il bagno al mare prima di 3 ore dopo…

Pubblicato da Poliambulatorio Stenella su Giovedì 30 luglio 2020