Rapidità e accuratezza in neurologia

Il neurologo lotta, oltre che con la patologia, con il tempo per limitare i danni al cervello. Il neurologo deve necessariamente essere rapido e accurato per ridurre o annullare i danni, sin dai primi sintomi, che le diverse patologie andranno a creare.

?‍⚕️ Una diagnosi precoce, della malattia di Parkinson o della Sclerosi Multipla, è importantissima per mettere in atto tutte le terapie utili a tener sotto controllo i sintomi. La malattia di Parkinson è presente in 250.000 pazienti solo in Italia ed è la seconda causa neurodegenerativa in termine di frequenza. Ha un decorso lento e, i ricercatori, hanno notato che ci sono diversi sintomi nel periodo antecedente la comparsa della malattia, come disturbi del sonno, della stipsi, olfattivi o depressivi.
Anche in caso di ictus, ad esempio, è fondamentale agire entro le 6 ore per limitare i danni dovuti all’ossigenazione insufficiente.
Anche la malattia di Alzheimer, che rappresenta la forma più comune di demenza, può essere anticipata. Questa malattia colpisce, nel mondo, oltre 25 milioni di persone con un impatto incredibile sulla sanità, sulla società e sull’economia. Si è scoperto che il disturbo cognitivo lieve è ad un passo dalla demenza vera e propria e che quindi, il neurologo, riconoscendo la malattia in fase preclinica, può attuare tutte le terapie utili.
?
Un appuntamento, per una prima valutazione, con i nostri specialisti neurologi è importante per capire la situazione.

Ma cosa possiamo fare per prevenire? Come sempre, e non ci stancheremo mai di dirlo, l’importante, è fin dalla giovane età, di adottare uno stile di vita e un’alimentazione corretta, di fare attività fisica, di essere mentalmente curiosi e attivi.

☎️ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973 o ▶️contattaci qui.
? Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.