L’obesità accorcia la vita

L’11 Ottobre è stato l’Obesity Day. La Giornata nazionale di sensibilizzazione per la prevenzione dell’obesità e del sovrappeso vede la firma della carta dei diritti e dei doveri della persona con obesità.
Ricordiamo che in Italia, 1 persona su 3 è in sovrappeso, obesa 1 su 10 e diabetica più di 1 su 20. In più delle persone con diabete di tipo 2 il 66% sono anche in sovrappeso o obese.
?‍♀️?‍♂️
il sovrappeso in realtà non è un problema grave, ma l’obesità è una vera e propria malattia e va contrastata sin da piccoli.
È importante sapere che il 13% dei decessi sono provocati dall’obesità.
Con questa carta dei diritti e doveri, i medici e i pazienti, puntano a riconoscere l’obesità come malattia cronica caratterizzata da elevati costi economici e sociali. I firmatari chiedono anche di definire meglio i ruoli degli specialisti affinché possano assicurare pieno accesso alle cure mediche e ai trattamenti dietetico-alimentari.
L’obesità non riguarda soltanto gli adulti, ma anche i bambini, infatti i dati ci dicono che un bimbo su tre, nella fascia da 6 a 9 anni è in sovrappeso o obeso. E la situazione non migliora crescendo.
?‍??‍??‍??‍?
Il nostro centro medico mette a disposizione tutti gli specialisti per contrastare questa patologia, perché tutto parte da una sana alimentazione nei primi anni di vita e abitudini alimentari corretti con il passare degli anni.

☎️ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973 o ▶️contattaci qui.
? Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.