Il nostro ambulatorio di neurologia è attento a tutte le patologie che riguardano il cervello e tutte le sue connessioni.
Ma oggi non vogliamo parlare di patologie ma farvi conoscere alcune curiosità sull’organo principale del sistema nervoso centrale.

✅ Il cervello umano ha un volume compreso tra 1100 e 1300 cm3 e pesa al massimo 1,5 kg. Generalmente quello maschile pesa circa il 10% in più di quello femminile tuttavia il secondo ha una maggiore densità di connessioni neurali in alcune aree del cervello.
✅ Inizia a rallentare la sua velocità di elaborazione dopo i 24 anni. Questo dato è stato confermato da una ricerca del 2014 dell’University of California che ha confrontato la velocità di elaborazione in relazione ai videogame. Naturalmente si può mantenere viva la memoria allenandola costantemente.
✅ Pesa circa il 2% del corpo ma consuma il 20% delle energie e dell’ossigeno. Si nutre principalmente di glucosio.
✅ È formato per il 75% di acqua. Soffre se l’idratazione diminuisce anche in piccole percentuali. Non dobbiamo mai dimenticarci di bere acqua a sufficienza.
✅ Il cervello può sopravvivere fino a 5 minuti senza ossigeno (fonte MedlinePlus.org). 
✅ Il cervello non immagazzina i ricordi come immagini ma li scompone nei loro costituenti (come ad esempio colore, intensità, suono, tatto, sapore, movimento, ecc.).
✅ Il cervello odia le diete dimagranti. Quando ci si mette a dieta gli zuccheri vengono meno e, (nel mentre il corpo demolisce i grassi per usarli) si usano le proteine e si intaccano i muscoli. Tutto questo avviene perchè il cervello cerca di difendersi da una carenza alimentare.
✅ Durante la vita fetale l’organismo produce 250000 neuroni al minuto. Pochi giorni prima di nascere questa produzione si arresta e il cervello inizia a creare le connessioni tra le cellule. In questo periodo le cellule che falliscono le connessioni vengono eliminate e già alla nascita sono la metà. Durante la vita questa eliminazione continua fino ad arrivare ai 40 anni, momento in cui muoio circa 100.000 cellule al giorno, si avete letto bene 100mila. La qualità delle connessioni però riduce la compromissione delle capacità.
✅ Le informazioni e i pensieri possono raggiungere una velocità di oltre 400 km/h.
✅ Il cervello è più attivo quando si dorme che quando si è svegli. Lavora però in modo diverso perchè permette ad alcune aree di riposare. L’iperstimolazione è uno dei peggiori nemici del cervello, per quello si sconsigliano lunghi periodi di stress, preoccupazioni gravi e costanti, ansia, l’uso prolungato di dispositivi elettronici (sopratutto prima di dormire), ecc.
✅ I mancini e gli ambidestri hanno la massa di fibra che collega i due emisferi del cervello (corpo calloso) più grande di circa l’11% rispetto a chi usa solo la destra.
✅ Il cervello può avere dei déja-vu. Una spiegazione è che sia un’anomalia della memoria, dei ricordi scombinati che si riformano e sembra di aver già vissuto quel momento. Il Dott. O’Connor invece ci spiega come il dèja-vu sia un effetto provocato dal nostro cervello per verificare lo stato della memoria, proprio come un controllo sulla qualità della memoria. Quando succede il nostro cervello ha trovato un errore e quindi c’è questo contrasto tra ciò che si è visto e ciò che pensiamo di aver visto.
👩‍⚕️👨‍⚕️👩‍⚕️👨‍⚕️
Queste sono solo alcune delle curiosità che circondano il cervello, che sarà sempre e per sempre oggetto di studio e ricerche.

✅Vi aspettiamo nella nostra sede di Pescara in Viale Bovio, 275.
☎️ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973▶️contattaci qui.
👍 Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.