Allergia al nichel

L’allergia al nichel è una delle cause principali della dermatite allergica da contatto.
Innanzitutto capiamo dove è nascosto il nichel.
Principalmente è presente in numerosi oggetti di uso comune come orecchini, piercing, orologi, forbici, monete, chiavi, ecc. e anche in moltissimi cibi.
L’allergia al nichel non è altro che una reazione estrema del sistema immunitario verso una sostanza estranea all’organismo che può comparire a qualsiasi età. Una volta avuta la comparsa dei sintomi di questa allergia difficilmente scomparirà completamente del tutto.
In altre parole a causa di un errore del sistema immunitario, l’organismo reagisce alla presenza di questo metallo, in realtà innocuo, per difendersi dalla sua presenza. Una volta attivato questo processo, il sistema immunitario si allarmerà ogni volta che entrerà in contatto con il nichel.
Il sintomo è la dermatite da contatto, cioè uno sfogo cutaneo pruriginoso che compare tra le 12 e le 48 ore dopo che la pelle entra in contatto con il metallo. La dermatite può limitarsi alla parte che è entrata in contatto con il nichel oppure estendersi anche ad altre zone. Nei casi più gravi le zone possono arrossarsi fortemente, seccarsi, tagliarsi e ricoprirsi di piccole vescicole che seccandosi assumono l’aspetto di una bruciatura.

Inoltre l’allergia al nichel può estendersi anche con l’assunzione di cibo contenente il metallo.
Purtroppo il nichel è presente in quasi tutti i cibi, anche se in quantità minime, e quindi è molto difficile da controllare. I disturbi più frequenti sono stitichezza e gonfiore, crampi, vomito, diarrea, bruciore di stomaco e altri disturbi gastrici. In più si possono riscontrare disturbi respiratori come rinite e asma o in alcuni casi mal di testa, febbre, ecc.
??????
Per valutare se è presente un’allergia al nichel, ed eventualmente come curarla, è importante rivolgersi ad uno specialista.

☎️ Se vuoi avere più informazioni chiamaci allo 085 4711973 o ▶️contattaci qui.
? Ricordiamo a tutti gli interessati che è necessario prenotare l’appuntamento per parlare con i nostri specialisti.