Poliambulatorio Stenella, Psicologia dell’età evolutiva

PSICOLOGIA DELL’ETÀ EVOLUTIVA

Incontriamo Monica Mascolo, responsabile dell’ambulatorio

Fra i servizi proposti dal Poliambulatorio medico, chirurgico, riabilitativo Stenella con sede a Pescara c’è Psicologia dell’età evolutiva. Incontriamo Monica Mascolo, responsabile dell’ambulatorio.

Quanto è importante la presenza di un punto di riferimento sul territorio per queste patologie? 

«Tale presenza è importante in quanto lo psicologo dell’età evolutiva favorisce il benessere psicologico del bambino, del ragazzo e della sua famiglia. Pertanto è fondamentale sensibilizzare gli adulti sull’importanza di tale figura professionale così come sull’importanza di individuare i segnali di disagio psicologico dei bambini e degli adolescenti in modo da poter intervenire e ridurre così la possibilità che tali disagi possano sfociare in un disturbo vero e proprio. Attraverso una diagnosi precoce dunque è possibile mettere in atto un’attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno psicologico al fine di far star bene l’individuo con se stesso e con gli altri».

Quali sono le visite e le prestazioni che è possibile effettuare nell’ambulatorio? 

«La consulenza psicologica, l’esame psicodiagnostico, diagnosi e trattamento di disturbi specifici dell’apprendimento, diagnosi e trattamento del disturbo da deficit di attenzione/iperattività, sostegno psicologico individuale, sostegno alla genitorialità e teacher training. Le visite non sono convenzionate».

Vengono utilizzate tecnologie di riferimento per gli esami e per la cura? Se sì, quali?

«Vengono utilizzati strumenti psicodiagnostici sempre aggiornati per far fronte alla diagnosi di diverse patologie e mettere in atto un intervento adeguato alle esigenze di ogni singolo paziente».

Quanto incide nell’accoglienza e nella cura del paziente l’ambiente di un poliambulatorio attrezzato come Stenella? 

«Il centro pediatrico che si è creato all’interno di Stenella permette il lavoro di una equipe di specialisti per garantire al paziente e alla sua famiglia valide diagnosi e cura».